Da pianta di appartamento a cibo di tendenza dei prossimi mesi


Nigella Lawson ci crede così tanto da averlo affermato pubblicamente: il prossimo food trend sarà il pandano. Il pandano? Sì, quella pianta dal fusto cilindrico e foglie simili a lunghi nastri che spesso adorna salotti e stanze di uffici. E che nei paesi asiatici è da sempre usata in molte preparazioni, dal pollo fritto ai dolci. Lo sa bene chi ha provato la cucina thailandese e ne ha assaporato il gusto leggermente dolce, un po’ vanigliato.

IL PANDANO DEL FUTURO

Secondo gli esperti, infatti, si parlerà del pandano o, meglio, delle sue foglie come di “nuova vaniglia”. Non a caso alcuni chef hanno già sperimentato con successo l’abbinamento a frittelle e gelati. Un’idea che, aroma a parte, sfrutta anche la proprietà di queste foglie di conferire un colore verde brillante. Come dire, pandano uguale sapore più colore. In ambito casalingo, invece, viene suggerito un altro tipo di impiego, sempre in chiave dolce. Si possono lasciare delle foglie fresche in ammollo nel latte di cocco e poi strizzarle per insaporire una crema pasticcera. L’alternativa salata è usarle per avvolgere carne o pesce in modo che rilascino il loro aroma durante la cottura. Il risultato finale sarà insaporire queste pietanze con una gradevole nota di affumicato.

LA NOBILITAZIONE DEL RISO

La bollitura delle foglie di pandano insieme all’ingrediente scelto è una tecnica semplice, ma molto efficace. Questo metodo di cottura, ad esempio, viene usato per aromatizzare un riso ordinario rendendolo simile al più costoso basmati. Tutte da scoprire, poi, le possibili declinazioni “occidentali” del pandano, da quelle più gourmet a quelle in chiave vegetariana. Anche se gli viene pronosticato un futuro radioso, al momento il pandano vive il destino di un qualsiasi alimento esotico. Il che significa che è, in pratica, disponibile solo nei negozi etnici, per di più essiccato o in pasta. Se si cercano le foglie, tutto diventa più difficile. A meno che non si decida di acquistare una piccola pianta da coltivare a casa. In questo caso è bene sapere che la varietà giusta è il Pandanus amaryllifolius.

 

 

Fonte foto: www.wikipedia.org

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to friend