Dalle Hawaii alla West Coast ecco l'ultimo trend culinario sbarcato in Italia


Diversamente da quanto previsto, quella del pesce crudo non è una semplice tendenza ma una vera e propria rivoluzione gastronomica; salutare, fresco e gustoso non si presenta solo sottoforma di sushi o ceviche ma può essere preparato, velocemente, in molti modi diversi e creativi.

Pensa ad esempio al Poke. Curioso di scoprirlo?

LE ORIGINI DEL PESCE CRUDO TAGLIATO A TOCCHI 

Il Poke, che tradotto in italiano significa proprio “tagliato a tocchi”, di origine hawaiana, nasce come un piatto povero per pescatori che mettevano nella ciotola quello che trovavano: una piovra o un tonno tagliati a dadini conditi con sapori asiatici, soia, alghe, olio di sesamo, a cui aggiungere cipolle, peperoncino, verdure e spezie tipiche del Pacifico.

Un tipico piatto hawaiano, che puoi trovare davvero ovunque, dai supermercati ai chioschi sulle spiagge, che sbarca prima in America, diventando un must della West Coast , per poi approdare in Italia grazie al giovane chef Charlie Pearce del TOM, che intende far vivere ai milanesi un po’ di autentico stile hawaiano-californiano.

Non è, però, necessario sedersi in un ristorante o prendere un aereo per gustare questa crudité di pesce.

La preparazione non è difficile, le uniche cose estremamente importanti sono la freschezza e la qualità dei prodotti.

Se, quindi, non hai intenzione di rimanere indietro con i trend e vuoi sperimentare la tua creatività in cucina fai attenzione alla spesa e segui passo passo la ricetta!

LA RICETTA PER UN GUSTOSISSIMO POKE

 Ingredienti

 – 1 filetto di tonno da 300 gr
– 1 cucchiaio di salsa di soia
– 1 cucchiaio di olio di sesamo
– Succo di mezza arancia (o lime o limone)
– Semi di sesamo
– 1/2 avocado
– 1 cipollotto (o 3 fili di erba cipollina)
– sale

PREPARAZIONE 

  • Sistema il trancio di tonno in freezer per qualche minuto, in questo modo il taglio del pesce risulterà più agevole;
  • Taglia il tonno a fettine spesse circa 1 cm e poi a cubetti, poi mettili in un’insalatiera;
  • Sbuccial’avocado e taglialo a pezzetti dopo aver eliminato il nocciolo interno;
  • Unisci l’avocado al tonno e condisci con olio di sesamo, salsa di soia, un pizzico di sale, erba cipollina o cipollotto affettato finemente e qualche seme di sesamo;
  • Mescola bene e con delicatezza, poi unisci il succo di arancia (anche lime e limone andranno benissimo);
  • Servi il poke freschissimo e accompagnalo con riso basmati bollito o con insalata verde croccante.

Se non hai intenzione di mangiarlo subito, non condirlo, ma insaporiscilo cinque minuti prima di servirlo!

Commenti

commenti

Send this to friend