L’e-commerce alimentare è cresciuto del 43% nel 2017. Vale 849 milioni


A fare shopping online gli italiani ci hanno preso gusto ma il Black Friday c’entra poco o niente. C’entra, piuttosto, una tendenza sempre più evidente nell’evoluzione del commercio digitale: uno dei settori emergenti è quello del food. La conferma arriva dall’Osservatorio eCommerce B2C promosso dalla School of Management del Politecnico di Milano e da Netcomm. Nel 2017 gli acquisti in rete di cibo raggiungeranno gli 849 milioni di euro, rappresentando il 4% del volume totale.

Il cibo traina lo shopping online

I numeri relativi all’e-commerce alimentare assumono una particolare rilevanza soprattutto in termini di crescita annua. Rispetto al 2016, infatti, l’aumento di fatturato sarà pari al 43%, un dato inferiore solo a quello del settore turistico. I segmenti che generano questa crescita sono tre. L’Eno-gastronomia, vale a dire prodotti gastronomici e alcolici, rimane il comparto leader ma cresce meno velocemente degli altri due. Il Grocery Alimentare, ossia i prodotti alimentari da supermercato, fa registrare, invece, un significativo incremento percentuale. La Ristorazione, infine, fa segnare un piccolo boom rivelandosi il segmento più in crescita.

Cosa chiedono i consumatori

I fattori che influenzano il comportamento dei consumatori italiani che acquistano cibo on line rimangono gli stessi del mondo fisico. Anche, o forse soprattutto, sul web si cerca innanzitutto la convenienza, intesa in senso economico ma anche pratico. Insieme al prezzo si valutano, e preferiscono, la consegna rapida e la facilità di preparazione del prodotto da acquistare. Un altro importante fattore che alimenta il commercio alimentare online è la ricerca di prodotti specifici, magari non facilmente reperibili. È il caso di chi ama il vegetarianismo, i prodotti bio, la cucina etnica e di chi soffre di intolleranze. Decisiva, poi, la possibilità offerta dal web di approfondire le informazioni in etichetta, fondamentali per convincere consumatori sempre più attenti.

 

Fonte foto: www.compfight.com

Commenti

commenti

Send this to friend