News Board

«Creative Journal»

Le 6 regole d’oro del barbecue Cosa fare e, soprattutto, cosa non fare se si è alle prime armi con le grigliate

12 luglio 2017,   By ,   0 Comments

Se c’è un rito conviviale che scandisce le notti d’estate, quello è sicuramente il barbecue con gli amici. In giardino o, addirittura, sulla spiaggia, il momento della grigliata è un (lungo) momento di festa. Una festa che, però, può essere rovinata da chi, alle prime armi con la griglia, ignora delle regole fondamentali.

 

1) VALUTARE CON ATTENZIONE I TEMPI DI COTTURA

Cuocere carne o pesce con il barbecue richiede molto più tempo rispetto a forni e fornelli. In primis perché l’accensione non è istantanea: per una ciminiera di carbone conviene stimare 25/30 minuti, una decina in meno per un bbq a gas.

Poi bisogna considerare il tempo di stabilizzazione della temperatura (anche 50 minuti) e quello per cuocere, al cuore, l’alimento scelto.

Traduzione: calcolare bene i tempi evita lo stress da ritardo.

 

2) USARE LA CARNE A TEMPERATURA AMBIENTE

Un errore banalissimo, ma carico di conseguenze nefaste, è quello di grigliare la carne ancora fredda di frigorifero. Succede che la superficie della bistecca, per esempio, viva un inutile shock termico. Meglio far riposare la carne per un’ora a temperatura ambiente.

 

3) DEBUTTARE CON UNA COTTURA DIFFICILE

Il barbecue è nuovissimo, è la prima volta che ci si cimenta alla griglia e si vuole fare bella figura. Ecco tre validi motivi per giocare facile ovvero per scegliersi una cottura non complicata.

Tipo il pollo o il maiale, che “perdonano” anche errori un po’ grossolani. Sarà, poi, la pratica con il nuovo dispositivo e l’esperienza a consentirvi preparazioni più articolate.

 

4) AVERE A PORTATA DI MANO TUTTO QUELLO CHE SERVE

Una regola che va osservata sempre, ma che diventa vitale per il barbecue: quando si griglia l’ambiente è grande. Se in cucina, bene o male, si ritrova tutto, il discorso cambia se ci trova in giardino o, comunque, lontano da casa.

Accorgersi all’improvviso che manca la salsa d’accompagnamento (e non ricordarsi dov’è) può significare panico.

 

5) DISPORRE DI TUTTO IL COMBUSTIBILE CHE SERVE

È banale dirlo, ma può capitare di trovarsi a corto di rifornimento. Probabilmente, sincerarsi di avere sacchi di carbone a sufficienza o la bombola di gas piena è la prima cosa da fare.

 

7) DEBUTTO SENZA AMICI E PARENTI

Anche questa è una regola aurea che vale sempre, a maggior ragione se è la prima volta che vi cimentate al barbecue.

All’inizio evitate di invitare amici e parenti: se si sbaglia la cottura, nessuno può fare il saputello. Ne va della vostra autostima.

Lascia un commento







Send this to friend