News Board

«Creative Journal»

IL VERO FALSO DELLA SOIA Quali le proprietà e quali le controindicazioni della soia

04 agosto 2017,   By ,   0 Comments
Foto: www.mitindo.it

La soia è una pianta che appartiene alla famiglia delle leguminacee, ed i suoi frutti sono dei baccelli che ricordano i nostri piselli. Le origini di questo legume sono legate alla cultura orientale, anche se, con l’avvento di diete vegetariane e vegane, il suo uso si è diffuso ampiamente in tutto il mondo.

Facciamo un po’ di chiarezza sulle proprietà che la soia contiene, poiché possiede delle caratteristiche molto particolari, molto diverse da quelle di altri alimenti che appartengono alla sua stessa famiglia.

Dunque quali sono le proprietà e quali le controindicazioni nel consumo della soia?

vero

I prodotti a base di soia riducono il colesterolo? Vero.

E’ dimostrato da diversi studi che alimenti come la soia ricchi di fibre e proteine nobili, sono in grado di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue (circa 20 mg/dL). Il lavoro più importante in questo processo è svolto dalla lecitina, un’emulsionante in grado di impedire il deposito del colesterolo e il conseguente indurimento delle arterie.

falso

La soia può creare problemi alla tiroide? Falso.

Ci sono stati molti dubbi e conseguenti studi sulla questione, poiché si pensava ci fosse un’interferenza della soia sulla funzione della tiroide, dovuta all’alto contenuto di isoflavoni (ormoni) presenti nell’alimento. Queste preoccupazioni si basano su ricerche in vitro, studi su animali e report di casi di gozzo in lattanti nutriti con formulazioni per l’infanzia a base di soia non addizionate con iodio. In effetti, sembra essere unicamente questa carenza la causa di scompensi alla tiroide, risolvibili però con la semplice integrazione di sale iodato nella dieta.

vero

Nei prodotti a base di soia non è presente la vitamina B12? Vero.

Ebbene sì la soia non possiede la vitamina B12, che agisce sulla sintesi del Dna e contribuisce al regolare funzionamento del metabolismo. La vitamina B12 si può trovare in alimenti come carne, soprattutto nel manzo, pesce e molluschi, ma anche in uova, latte e latticini.

falso

E’ indicato alimentare i neonati con la soia? Falso.

Alcuni studi al riguardo sostengono che sia molto pericoloso alimentare i neonati con la soia. Questo perché la soia è ricca di estrogeni, ormoni sessuali femminili. La quantità elevata, infatti, dell’ormone causerebbe patologie legate allo sviluppo. Al contrario, nelle formule a base di latte la loro presenza è quasi assente, così come nel latte materno, anche se la mamma consuma prodotti a base di soia.

vero

La soia allevia i problemi legati al ciclo o alla menopausa? Vero.

Gli isoflavoni della soia riequilibrano sia l’eccesso di estrogeni che causa la sindrome premestruale, sia la carenza di estrogeni che si verifica in menopausa, riportando gli ormoni a livelli corretti.

falso

La soia ha un alto indice glicemico? Falso.

La soia, così come tutti i suoi derivati, fornisce al nostro organismo energia in modo lento e progressivo, senza produrre il picco di insulina che scatena fame e voglia di zuccheri.

Lascia un commento







Send this to friend