Dalla Cina, la rivoluzione hi tech attenta all’alimentazione


Quante volte è stato fritto in quest’olio? È buona l’acqua che bolle sul fuoco?

La risposta arriva dalla Cina, dove sono state messe a punto delle bacchette intelligenti in grado di rivelare la qualità degli ingredienti utilizzati in cucina.

A lanciare questo rivoluzionario prodotto hi-tech è Baidu, il motore di ricerca asiatico parallelo al più noto Google, che ha ideato un metodo innovativo per rispondere alla crescente preoccupazione dei cinesi sulla sicurezza alimentare. Spesse volte, infatti, la Cina è stata al centro di scandali alimentari: dalla carne avariata distribuita a noti fast – food, alle contaminazioni del latte in polvere per poi finire nel mirino per la commercializzazione di bacchette  usa e getta al perossido di idrogeno e paraffina.

Kuaisou
Fonte: www.ibtimes.co.uk

Come funzionano le bacchette Kuaisou

Facili da utilizzare anche per i meno tecnologici, basta immergere le Baidu Kuaisou in una sostanza che sia olio o acqua e, tramite  un’app scaricabile su smartphone, tablet o pc, sarà possibile avere le informazioni di cui si hai  bisogno grazie ad un piccolo semaforo che mostra il grado di genuinità: se la luce è blu allora puoi stare tranquillo, se invece, è rossa, sarebbe meglio resistere alla fame.

La casa di produzione Baidu garantisce ampi margini di miglioramento ed assicura che queste bacchette magiche saranno anche in grado, in un futuro non poi così remoto, di misurare i livelli di pH, la temperatura e le calorie contenuti nei cibi e di valutare se siano troppo salati, troppo acidi o cotti con grassi dannosi in pentole in pessime condizioni.

Dalle bacchette Baidu Kuaisou, disponibili solo in Cina, all’Hapifork di stampo americano, che promette di combattere l’obesità vibrando se si mastica troppo velocemente e monitorando i tuoi progressi segnalandoli ad uno smartphone collegato, la tecnologia conquista un posto a tavola.

Non ci resta, quindi, che aspettare l’arrivo anche in Italia di queste posate 2.0.

 

 

 

Foto copertina: Compfight

Commenti

commenti

Send this to friend