Alcuni esempi gustopratici per supporti fai da te


Diciamocelo, è la cucina uno dei posti dove consultiamo più spesso l’iPad. Il problema è che, se siamo in cucina, vogliamo consultare l’iPad ma contemporaneamente vogliamo, o dobbiamo, fare anche qualche altra cosa: leggere il giornale mentre facciamo colazione; seguire il video di una ricetta mentre proviamo a replicarla; non perdere l’inizio di “House of cards” se stiamo ancora finendo di lavare i piatti. Quale che sia il caso, quello che ci serve è un comodo supporto che ci regga l’iPad nella giusta posizione.

Ecco 7 esempi creativi di supporti per iPad da fare a casa:

1. LO SCHIACCIAPATATE VINTAGE

Reinterpretare le funzionalità di un oggetto è sempre un atto creativo, ma scoprire che un vecchio schiacciapatate possa diventare un comodo reggi iPad è da geni. Non serve niente, se non un po’ di forza per inclinare il rebbio centrale.

2. IL TUBOLARE DI RAME

Geometrico assemblaggio di sezioni di tubo di rame Ø12 mm con raccordi idraulici sempre di rame. La lunghezza delle sezioni viene definita dal modello di iPad che si possiede. Un cutter e un po’ di colla fanno il resto.

3. IL PORTACOLTELLI

L’essere obliquo fa del portacoltelli una logica soluzione per chi è alla ricerca di un appoggio per l’iPad. Poco male se non se ne possiede uno con la base: basta incollarci una qualsiasi superficie rigida. Fondamentali sono i piedini adesivi che fanno da fermi.

4. IL TAGLIERE E LA CAZZUOLA

Il più classico dei taglieri e una cazzuola destinata all’oblio: eccolo un supporto dal sapere veramente vintage. Creare la base per fermare l’iPad è facile, ma se vi sentite pigri usate gli stessi piedini adesivi del portacoltelli.

5. I TAPPI

Basta guardare la foto per capire quant’è facile creare questo reggi iPad dal gusto rustico. C’è solo un prerequisito da soddisfare: bersi un bel po’ di bottiglie di vino, per la precisione 144. In quanto tempo? Fate voi.

6. LE MATITE CON LE MOLLE

Armarsi di elastici e matite e provarci: sembra facile, ma ci vuole senso della geometria e una buona dose di pazienza. In compenso, il risultato ha un’indiscutibile eleganza.

7. LA COSTRUZIONE DI LEGO

L’unico requisito richiesto è possedere ancora una scatola di lego, il resto è un gioco da… ragazzi. A proposito, non è ammesso sottrarre pezzi di lego a vostro figlio.

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to friend