Congelare i cibi a casa è possibile e conveniente, ma seguendo precise indicazioni


Congelare a casa? Certo che sì ma prima bisogna assicurarsi che il proprio freezer/congelatore sia certificato con almeno quattro stelle ovvero che abbiano una temperatura interna uguale o inferiore ai -18°. È questa la condizione indispensabile per evitare che il processo di raffreddamento sia così lento e la temperatura finale del prodotto così alta da non riuscire a bloccare la sua degenerazione qualitativa.

Fatta questa verifica preliminare, è opportuno congelare seguendo 12 regole d’oro:

  1. Massima igiene personale nella fase di manipolazione degli alimenti da congelare
  2. Massima pulizia e igienicità dell’alimento
  3. Breve scottatura e asciugatura dei vegetali
  4. Formare sempre pezzature o strati ridotti (2/3 cm)
  5. Proteggere sempre l’alimento con pellicole plastiche alimentari o fogli di alluminio
  6. Inserire sempre un’etichetta con la data di inizio congelazione
  7. Disporre l’alimento da congelare il più vicino possibile alle pareti fredde
  8. Non riempire il freezer con alimenti da congelare per più del 25% dello spazio disponibile
  9. Raffreddare rapidamente qualsiasi alimento scottato o cotto prima di congelarlo
  10. Utilizzare qualsiasi prodotto congelato entro tre mesi; entro un solo mese, invece, per i prodotti ricchi di grassi (carne di maiale, salumi, trote, sarde etc.)
  11. Scongelare sempre in frigo o sotto acqua corrente (in confezione impermeabile)
  12. Cuocere sempre il prodotto scongelato o ancora congelato

Commenti

commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Send this to friend